Diabete dieta

Scritto da Raffaele Castellazzi. Postato in EDUCAZIONE

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dieta base per diabetici

 Dieta per diabetici

                                                                                                                     

Le seguenti precisazioni hanno valore generico e possono essere adattate alle proprie personali esigenze.

Nella dieta oltre al primo piatto che puo’ essere pasta o riso non si deve eccedere 70 g

I secondi possono essere cosi’ suddivisi, nell’arco di una settimana ,:

  •      UOVA una sola volta alla settimana
  •       FORMAGGIO MAGRO due volte alla settimana
  •       PESCE tre volte alla settimana.
  •       CARNE E AFFETTATI quattro volte alla settimana.
  •       LEGUMI quattro volte alla settimana,( ceci, lenticchie, fagioli, piselli).
  •      VERDURA due volte alla settimana

In particolare i legumi sono da preferire anche al posto del  primo piatto se gradito. Tale tipo di alimento e’ infatti ricco di proteine e privo di colesterolo e sostituisce egregiamente i secondi di origine animale e i primi perche’ ha zuccheri a catena complessa a lenta cessione metabolica (utili ai diabetici).

La verdura e’ indicata per favorire la motilita’ intestinale perche’ e’ ricca di fibra inoltre limita l’assorbimento di alcuni principi nutritivi e aumenta notevolmente il senso di sazieta’.

La FRUTTA deve essere preferibilmente di stagione cruda o cotta senza l’aggiunta di zucchero.

Non esagerare solo con uva, fichi e mandarini.

Possibilmente evitare avocado, noci, nocciole, arachidi, mandorle perche’ molto grassi.

Possibilmente evitare le castagne perche’ molto nutrienti per gli amidi.

Non utilizzare lo zucchero comune  ma i suoi sostitutivi come i preparati a base di: aspartame, acesulfame k, ciclammato e saccarina. I soggetti con fenilchetonuria non possono assumere aspartame.

Durante la gravidanza e l’allattamento e’ consigliato dolcificare se necessario con zucchero normale, il ministero della sanita’ attualmente sconsiglia l’uso di dolcificanti artificiali.

Sono sconsigliati qualunque tipo di dolce casalingo o pasticceria di tipo industriale o fresca.

Sono sconsigliate tutte le bibite ( comprese acqua tonica e aranciata amara) e i succhi di frutta, purtroppo tutti contengono zuccheri aggiunti!

E’ raccomandata l’assunzione di almeno 1,5 litri di acqua naturale o frizzante.

Il vino e la birra sono da limitare nelle dosi.

I superalcolici sono sconsigliati per l’alto contenuto di etanolo e perche’ molto energetici.

N.B. : 1 bicchiere (100 ml) di vino rosso a dieci gradi equivale a 30 ml di whisky, brandy, grappa, e a 20 ml di liquore.

E’ consentita l’assunzione di tre tazze di the o caffe’.

 

Tutti gli alimenti possono essere cucinati con le seguenti modalità di cottura a piacere ( al forno, ai ferri, in umido, al vapore, al cartoccio) No frittura.

L’olio di oliva e’ indicato ma a dosi ragionevoli.

Devono essere limitati i condimenti a base di grassi animali come ( burro, strutto) o grassi vegetali ( margarine).

E’ consigliabile limitare l’uso di sale da cucina e favorire invece le spezie, erbe aromatiche, aceto, aglio, cipolla, prezzemolo.

Castellazzi Dr. Marco   

Commenta


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

Sondaggio

Dimagrire
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:
La Sessualita'
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".