Radiofrequenze

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in MEDICINA ESTETICA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 INFORMAZIONI RELATIVE ALLE RADIOFREQUENZE        Clicca qui per il volantino  


  

Che cosa è la radiofrequenza ?

La radiofrequenza estetica è una tecnica promettente usata da poco in Italia e che viene consigliata in medicina estetica per la cura del ringiovamento cutaneo non ablativo, che significa trattare senza ricorrere alla chirurgia per asportare tessuti. In sostanza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo e consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso, attenuando con una certa stabilità i principali inestetismi che la riguardano come le rughe o le lassità.

 

Come funziona la radiofrequenza ?

Gli apparecchi sono dotati di un manipolo che trasferisce energia direttamente nel derma, percorrendo i setti fibrosi dell'ipoderma, giungendo fino alla fascia muscolare superficiale.

La radio frequenza ( valida alernativa al laser) emette una corrente elettrica modulata che non si ferma al trattamento superficiale dell'epidermide, ma lavora molto più' in profondità, andando a lavorare sul derma, parte integrante che costituisce la cute e dove si trovano i fibroblasti.Queste sono le cellule più' numerose del tessuto connettivo lasso e sono responsabili della produzione di collagene, glicosaminoglicano, fibre elastiche,reticolari e glicoproteine. Qui con il calore generato innalzano la temperatura del tessuto connettivo e attivano, attraverso il calore, i fibroblasti, i quali si riattivano per produrre, in maniera naturale, nuovo collagene e nuova elastina .

Tornando agli aspetti tecnici esistono anche qui, come ovvio, varie scuole di pensiero ed anche vari prodotti sul mercato: monopolari, bipolari, tripolari esapolari, capacitive, resistive, fredde, calde, con placche o senza ecc ecc; poi passiamo alle frequenze medie ed alte, dai 250 Khz ai 6Mhz e poi le potenze da 20Watt a 400Watt.

 

Come si utilizzano e come sono i dispositivi ?

Attraverso un sofisticato sistema elettronico, le radiofrequenze, trasferiscono energia (che non vuol dire sempre calore) in profondità senza danneggiare l’epidermide ed il risultato ottenuto è una pelle più elastica e più giovane. Molte apparecchiature utilizzano solo trasmissione di calore (come ferri da stiro) senza avere efficacia e stabilità di risultato. La differenza sostanziale tra le apparecchiature disponibili è che alcune garantiscono una maggiore efficacia in profondità perché penetrano nel derma a tutto spessore, altre che invece, rimanendo più in superficie non raggiungono, con energia gli strati profondi del derma e i setti fibrosi, di conseguenza ottengono risultati temporanei e blandi. Per trasmettere la corrente elettrica esistono varie modalità di emissione, esistono placche, elettrodi, manipoli, pistole, pinze ecc, ogni sistema ha le proprie specifiche di emissione, di frequenza, di potenza e ovviamente di efficacia e di costo. L’alta conoscenza di questi metodi porta l’operatore ad ottenere i migliori risultati proprio grazie alla consapevolezza di come e quanto queste emissioni devono essere gestite e con quali protocolli cosmetologici vanno abbinate.

 

Come agisce la radiofrequenza ?

Il calore prodotto dalla radiofrequenza, provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene (e questo produce una effetto lifting di stiramento e compattamento della pelle), e stimola la produzione di nuovo collagene, oltre che ridurre il volume delle ghiandole sebacee.  Contrastando il rilassamento dato dal tempo, il trattamento provoca la contrazione della pelle del viso, con un effetto liftante (ringiovanimento del viso) visibile in particolare a distanza di alcuni mesi. In alcuni casi selezionati e’ possibile effettuare un peeling naturale dermico superficiale / profondo non chimico.

 

Quando vedro’ i risultati ?

I risultati della radiofrequenza sono visibili fin dalle prime sedute ed i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo. Una vera sferzata di ritmo al nostro corpo e all’ecosistema pelle, dalla superficie alle zone più profonde, che riattiva i naturali meccanismi riparativi e anti infiammatori corporei. Attraverso la Radiofrequenza si attiva un’iperemia endogena omogenea sui diversi livelli della struttura trattata. Tramite il richiamo ematico e la riattivazione del sistema linfatico, le cellule adipose sono stimolate al rilascio delle tossine e dei liquidi in eccesso ristabilendo il giusto equilibrio. Le onde elettromagnetiche della radiofrequenza migliorano l’attività della pompa sodio-potassio della membrana fibroblastica stimolando la produzione di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico in modo naturale.  Il miglioramento avviene anche dopo che la seduta è terminata e nei giorni a seguire. Se effettuo il peeling per radioablazione il risultato e’ immediato !

 

Quali effetti posso ottenere da un trattamento ?

Questo sistema permette di non danneggiare l'epidermide ed il risultato che si ottiene è una pelle più elastica e più giovane. La denaturazione delle fibre collagene immediata mantiene un risultato progressivo e stimola la sintesi di nuovo collagene e aumento della densità dermica. Questo porta ad un evidente risultato simil – lifting per quei tessuti che hanno perso un evidente elasticità e tonicità  per cause differenti (gravidanze, diete ed età).

Trattamento delle rughe: si tratta in particolare il viso con effetti sorprendenti.

Peeling radioablativo : tratta la cute del volto e del decolté esfoliandola senza utilizzo di alfaidrossiacidi.

Veicolazione transdermica : permette la veicolazione di preparati in creme o gel per apportare nutrienti o altro sotto la cute nel derma profondo.

Effetto lifting: si ottiene grazie alla contrazione del collagene ai diversi livelli di profondità; il riscaldamento va ad agire direttamente sul collagene provocando una denaturalizzazione di quest’ultimo: fino al 30% delle fibre si accorciano rigonfiandosi, ottenendo come risultato il rimodellamento della zona trattata. L’effetto e’ sia immediato che prolungato nel tempo.

Rassodamento : indicato per eccellenti risultati sul doppio mento e viso ( contorno occhi).

Ossigenazione cellulare: già ad un livello basso di radiofrequenza emessa, si ha un effetto di ossigenazione causato dall’aumento del metabolismo cellulare con conseguente miglioramento dell’efficienza del microcircolo.

Drenaggio: grazie al grande effetto di vascolarizzazione ottenuto a livelli sostenuti di radiofrequenza, è possibile ottenere degli ottimi risultati sugli accumuli causati dalla ritenzione idrica. Grazie anche al ritrovato equilibrio della membrana cellulare è possibile dare stabilità a tale effetto.

Snellimento: biostimolando direttamente gli adipociti, sfruttando l’effetto drenante e ossigenante della radiofrequenza, è possibile riscontrare ottimi risultati sugli accumuli adiposi localizzati od estesi. Si consiglia, al fine di ottimizzare i risultati, di prevedere dei cicli di trattamento di almeno 8 sedute con dei richiami per il mantenimento.

Tonificazione tissutale e muscolare: sono evidenti dalla prima applicazione della radiofrequenza

 Specialmente nelle lassita’ tessutali dovute alla senescenza, ai rilassamenti dermici post dietoterapia e anche post partum.

Ablazione chirurgica : con dei manipoli bipolari specifici permette l’ablazione e il curretage di lembi di cute o mucosa ( stomatologica o ginecologica).

Trattamento dell’ acne e dematosi: risolve l’acne papulocistica grave.

Verruche piane, papillomi cheratosi, nevi ecc : ne permette l’asportazione con ev esame istologico.

Quanto perdura l’effetto ?

L'effetto che si ottiene rimane visibile per molti mesi nelle zone come il viso mentre nelle zone più' voluminose quali gambe, addome o braccia sono consigliati richiami periodi.

Quali sono gli inestetismi che posso trattare ?

l trattamento è dedicato al ringiovamento cutaneo del viso e non solo: possono essere trattate anche le zone come addome, glutei, cosce, braccia, smagliature e tutti quegli inestetismi che spesso non soddisfano la voglia di sentirsi in benessere con il proprio aspetto fisico. Inoltre si possono curare e combattere anche le adiposità, la cellulite, le cicatrici post acne, i residui di liposuzioni oppure rassodare i tessuti dopo una gravidanza o una dieta severa. Puo’ essere usato anche per effettuare peeling non chimici. E’ valido in qualunque intervento di chirurgia cutanea o mucosa.

Come si effettua il trattamento ?

Le sedute non sono invasive né dolorose, mediamente durano dai 30-60 minuti, durante la quale si ha una percezione di calore intenso laddove i tessuti sono più ricchi di edemi e cellulite.
L'emissione della radiofrequenza tra 1 MHZ e 10 Ghz penetra nei tessuti ed è in grado di determinare la contrazione delle fibre collagene superficiali e profonde, fino alla fascia muscolare.

Il trattamento di radiofrequenza viene praticato, se si tratta il viso, presso la linea di attaccatura dei capelli e intorno all’attaccatura delle orecchie, attorno agli occhi o sulla cute attorno alle guance o mandibola. Il trattamento di radiofrequenza non prevede anestesia locale, in rari casi viene applicata preventivamente una crema anestetica, e durante il trattamento spesso la pelle viene opportunamente raffreddata in modo da ridurre al minimo i disagi per il paziente. La ripresa delle normali attività è immediata, anche se può permanere per le prime ore un leggero arrossamento della cute.

Effetti della radiofrequenza ?

Gli effetti della radiofrequenza sono sia immediati che graduali e si evidenziano con il passare dei giorni e delle settimane, arrivando a raggiungere il massimo effetto anche dopo 4 mesi dal trattamento.

Possibili complicanze

Possibili complicanze sono rappresentate da eritema, edema, alterazioni della sensibilità, pigmentazioni.

Controindicazioni ?

Non sono state rilevate delle controindicazioni, la tecnica infatti della radiofrequenza è sconsigliata solo in caso di gravidanza, portatori di pacemaker, ed in caso di patologie o infezioni cutanee.

Quanto costa la seduta ?

Per un peeling non chimico con radiomanipolo bipolare 100,00

Per un trattamento di asportazione chirurgica 120,00 euro

Per un trattamento del viso con effetto liftante si spendono circa 200,00 euro

Per un trattamento di una zona del corpo ( es pancia o braccia ecc..) 300,00 euro.

 


 


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".