Diabete e ulcere al piede

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in MEDICINA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cosa è il piede diabetico?

Per anni con mio padre diabetologo ho seguito con lui le complicanze del piede diabetico, ma scopriamo assieme qualcosa di piu'.

Il diabete spesso comporta disturbi microvascolari della circolazione del sangue e problemi nervosi che possono portare a soffrire di neuropatia. Queste condizioni rendono chi è affetto da diabete più incline a contrarre infezioni ai piedi, patologie che possono causare anche conseguenze molto gravi.

piede

Manifestazioni del piede diabetico

I disturbi da piede diabetico sono collegati con alcune condizioni, come:

danni ai nervi (neuropatia)
modifiche della pelle
calli
ulcere
cattiva circolazione sanguigna
Vediamo ora queste occorrenze più nel dettaglio:

Neuropatia

Danni ai nervi possono diminuire notevolmente la capacità del soggetto di sentire dolore o sensazioni di calore e freddo. Perdere la sensibilità, spesso, significa non accorgersi di un problema o infortunio al piede, finché la pelle non si rompe e si infetta.

La neuropatia può provocare anche cambiamenti nella conformazione dei piedi e delle dita. Il ricorso a speciali scarpe terapeutiche può aiutare in questi casi.

Modifiche della pelle

Il diabete può causare cambiamenti nella pelle dei piedi. Questa, infatti, può diventare molto secca e rompersi facilmente, perché il sistema di nervi che ne controlla la corretta lubrificazione non funziona più a dovere. È consigliabile non mettere creme fra le dita dei piedi, perché un’umidità supplementare potrebbe comportare infezioni.

Calli

I calli si formano più frequentemente sui piedi di persone con diabete. Se non trattati correttamente, i calli possono trasformarsi in ulcere (ferite aperte) e infezioni.

È importante non provare a eliminare i calli da soli, ma rivolgersi a personale medico, così da evitare ulteriori infezioni. Anche l’uso di agenti chimici è da evitare, perché tali prodotti possono bruciare la pelle. Una buona abitudine, invece, può essere quella di utilizzare una pietra pomice, soprattutto sulla pelle umida, per tenere sotto controllo lo stato dei propri calli.

Se il fastidio dei calli è grande, si consiglia di utilizzare scarpe terapeutiche per camminare.

Ulcere

Un’ulcera si forma più spesso sulla pianta del piede o sul fondo dell’alluce. Se trascurate, queste ferite possono causare infezioni anche gravi. Un medico può richiedere radiografie al piede per assicurarsi che l’osso non sia infetto o consultarsi con un chirurgo vascolare, se l’ulcera non guarisce e la circolazione sanguigna del paziente è scarsa.

Alti livelli di glicemia rendono più difficile combattere ogni tipo di infezione. Dopo la guarigione dell’ulcera bisogna prestare attenzione alla pelle, perché il tessuto cicatriziale sotto la ferita può rompersi facilmente. Non è escluso in alcuni casi, il ricorso a speciali scarpe ortopediche.

Cattiva circolazione

Problemi di cattiva circolazione sanguigna possono impedire al piede di combattere adeguatamente le infezioni e quindi di guarire. Il diabete provoca restringimenti ai vasi sanguigni di piedi e gambe.

Amputazione

Chi soffre di diabete ha più probabilità di subire un’amputazione a piedi o gambe, sia perché disturbi arteriosi periferici riducono il flusso sanguigno ai piedi, sia perché malattie nervose possono attenuare le sensazioni di dolore. L’unione di queste due condizioni facilita l’insorgere di ulcere e infezioni che, nei casi più gravi, possono anche portare a un’amputazione.

Una delle più grandi minacce è il fumo che influisce sul lavoro dei piccoli vasi sanguigni, causando la diminuzione del flusso di sangue ai piedi e rallentando così la guarigione di molte ferite. Non è un caso che la maggioranza dei diabetici che hanno subito amputazioni, siano anche fumatori.

piede

Segni e sintomi del piede diabetico

Chi è affetto da piede diabetico può provare i seguenti sintomi:

formicolio
dolore
sensazione di bruciore
sensazione di debolezza
perdita di sensibilità
cambiamenti nella forma della conformazione delle dita
Inoltre, le infezioni da piede diabetico, in genere, si manifestano con uno dei seguenti disturbi:

cellulite
infezioni profonde di pelle e tessuti molli (fase acuta: doloroso indurimento alle estremità dei tessuti)
osteomielite acuta (con forte dolore al sito dell’osso coinvolto)
osteomielite cronica (anche senza dolore, in base al grado di neuropatia; ulcere profonde fra le dita)
Come fare a prevenire e trattare i disturbi?

Esistono diverse modalità per prevenire e trattare le patologie da piede diabetico.

Per i disturbi di natura vascolare:

non fumare (il fumo indurisce molto velocemente le arterie)
tenere i livelli di colesterolo sotto controllo
assumere farmaci appositi per migliorare la circolazione
fare molto esercizio fisico per stimolare il flusso di sangue agli arti inferiori
scaldarsi i piedi quando si provano sensazioni di freddo intenso
sottoporsi ad esami fisici e test di laboratorio
Per i disturbi causati da ulcere e infezioni:

non fumare
favorire una diminuzione della pressione cui si sottopone il piede (il cosiddetto “scarico”)
utilizzare speciali scarpe ortopediche con plantari per camminare
utilizzare stampelle per la deambulazione
ricorrere a prodotti di cicatrizzazione cellulare e dei tessuti
rimuovere piccole parti di tessuto (nei casi più gravi)
prestare attenzione all’igiene
Per casi di osteomielite acuta:

terapia antibiotica
Per casi di osteomielite cronica:

sbrigliamento chirurgico (rimozione del tessuto contaminato)
terapia antibiotica
amputazione (nei casi più gravi)
Importante è poi affidarsi a uno specialista, un podologo, che indicherà la strada terapeutica più adatta al paziente.

E allora questi piedi trattiamoli bene 

feet

Scopri anche :Castellazzi Raffaele Diabete e indice glicemico Diabete Diabete a ore Diabetologia Metformina e diabete Indice glicemico Glicemia facile Sindrome metabolica Acetone Fumo e dipendenza i geni Fumo nuove leggi Fumo e vita Morte e fumo 10 alimenti contro l'ipertensione Ipertensione senza farmaci Ipertensione e sette trucchi IPERTENSIONE Ipertensione 


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".