Cellulari e tumori

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Comportamento

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

cell

I cellulari provocano tumori ?


Ecco uno studio americano che svela alcuni risultati parziali.

Fanno male o non fanno male? I cellulari provocano davvero tumori al cervello oppure si tratta di veri e propri soliti allarmismi? Una domanda questa di shakespeariana memoria sul possibile nesso tra cellulari e tumori che va avanti dagli anni '90, ma alla quale non è stata data ancora una risposta definitiva. Eppure di studi che proverebbero il nesso causale tra cellulari e tumori ce ne sono, ma sono sempre stati sottostimati, talvolta perfino insabbiati. Ora però, dall'America ne giunge uno che sembra diradare ogni dubbio: è quello durato due anni del National Toxicology Program statunitense. Vediamo a quali risultati perviene.

Lo studio biennale del National Toxicology Program perviene alla conclusione che gli aumenti, piccoli ma statisticamente significativi dei tumori riguardano proprio due tipologie: gliomi e Schwannomi. Nella relazione che accompagna la ricerca, si afferma che essa abbia trovato una bassa incidenza di gliomi maligni nel cervello e schwannomi nel cuore dei ratti maschi esposti. Tuttavia, qualora si dovessero verificare anche leggeri aumenti di tali patologie dovute al largo uso che facciamo oggi dell'hi-tech, potrebbe avere gravi conseguenze sulla salute collettiva. In realtà, i risultati completi dello studio li conosceremo solo il prossimo anno, mentre un primo anticipo dei risultati è stato dato dal sito Microwave News.

Come sovente accade per le ricerche, anche questa è stata condotta su topi da laboratorio: oltre 2500, ai quali sono state somministrate varie quantità di radiofrequenze in ventuno piccole celle create appositamente per lo scopo. Come dicevamo, il dibattito su questo tema è molto sentito. L'Oms, ad esempio, ritiene le radiofrequenze nel gruppo 2G potenzialemente cancerogene, a cui però fanno da contraltare altre ricerche, come una australiana di qualche giorno fa. Secondo la quale non vi sarebbero connessioni tra cellulari e tumori. Insomma, il dibattito è ancora aperto.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".