Semi di lino

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Medicina naturale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

lino

I semi di lino

Potete trovare i semi di lino in qualsiasi negozio di prodotti naturali. Non sono costosi e hanno proprietà antinfiammatorie naturali. Allora, perché sono particolarmente indicati per il trattamento del dolore articolare?

Per la loro composizione a base di Omega 3 di origine naturale. Grazie a questo, i semi di lino permettono di rafforzare il sistema immunitario e aiutano il corpo a combattere le infezioni che si creano attorno alle articolazioni. Vale la pena ricordare che, quando si devono assumere Omega 3, bisogna assicurarsi che siano di origine vegetale perché, in casi di grassi animali, si otterrà l’effetto contrario, cioè l’infiammazione.
Come si consumano i semi di lino? La dose giornaliera è di due cucchiai, circa 40 grammi. Potete consumarlo da soli oppure in aggiunta alle insalate, ma assicuratevi di non cuocerli perché, altrimenti, perderebbero gran parte degli Omega 3, oltre a rendere difficile la digestione. Ricordate: mangiateli crudi, come se fossero delle vitamine che si assumono per la buona salute dell’organismo.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".