Punture imenotteri

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Medicina naturale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ape

Poche semplici regole per affrontare le punture di api, vespe e calabroni

Con i primi caldi primaverili è tempo di passeggiate all’aperto, jogging e picnic nei prati fioriti: stando più frequentemente a contatto con la natura, però, può capitare di essere punti non solo dalle zanzare ma anche da api, vespe e calabroni.

Come ci dobbiamo comportare? Nel caso in cui vi punga un’ape bisogna provvedere a togliere il pungiglione conficcato nella pelle, possibilmente con un ago sterilizzato: fate attenzione a non rompere il sacco velenifero per non far entrare in circolo una maggiore quantità di veleno. Una volta estratto, è necessario lavare con cura la parte interessata e applicare del ghiaccio, che allevia il dolore ed evita che il veleno si diffonda. Il passo successivo è applicare una pomata a base di cortisone o, in alternativa, una crema con aloe vera o calendula o contenete idrossido di ammonio.

Non spaventatevi se la zona colpita si gonfia, brucia, provoca prurito o si arrossa: questi sintomi possono durare anche 24 ore ma è da considerarsi del tutto normale. Se il dolore è troppo forte, quasi insopportabile, ci si può avvalere anche di un antiinfiammatorio su consiglio del farmacista. In caso di punture di vespe e calabroni, più aggressivi delle api, valgono le stesse indicazioni: l’importante che le reazioni individuali rientrino nella normalità.

Da non sottovalutare sono le punture sulla lingua o all’interno della bocca, che potrebbero causare gonfiore tale da impedire la respirazione, o i casi in cui si sia stati punti da più insetti contemporaneamente, che potrebbero causare reazioni tossiche. Ogni volta che compaiano sudorazione, calo della pressione, pallore, difficoltà respiratorie è necessario rivolgersi al pronto soccorso, perché potrebbe essersi verificato uno shock anafilattico che richiede la somministrazione di adrenalina.

Vedi anche : Zecche e rimedi Zecche Punture di insetti Agopuntura estetica rivolgimeto fetale Puntura insetto 


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".