Artrite

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in MEDICINA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Indice articoli

Alcuni brodi sono magici prepariamone uno :

Gli ingredienti da aggiungere sono importanti antinfiammatori, per cui la loro combinazione rende questo brodo indispensabile per quando le difese sono più basse.
Spesso cerchiamo farmaci o integratori naturali per trattare problemi infiammatori o nel tentativo di prevenire la comparsa di tumori. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che ci sono alcuni alimenti che hanno le stesse proprietà e che possiamo facilmente abituarci ad assumerli in modo regolare in modo da prenderci cura di noi stessi in modo più naturale.
Broccoli

In generale tutte le verdure crucifere, tra cui i broccoli, il cavolo, il cavolfiore ed il cavolo cappuccio, possiedono proprietà benefiche che aiutano a prevenire il cancro alla prostata, al seno, ai polmoni e al colon. Numerosi studi hanno dimostrato che questo è possibile grazie al loro contenuto di sostanze che prevengono lo sviluppo e l’espansione dei tumori. In particolare, però, risaltano i broccoli per il loro contenuto di vitamine C ed E e di minerali come il calcio ed il ferro. Proprio per questo motivo, i broccoli aiutano a prevenire numerose malattie.

Oltre ad includerli in questo brodo, raccomandiamo anche di mangiarli al vapore, non troppo cotti, e in forma di germogli.
Aglio

L’aglio è un potente antibiotico ed antinfiammatorio naturale; inoltre, riduce il rischio di contrarre alcuni tipi di cancro, come quello allo stomaco, all’esofago, al pancreas e al seno. Raccomandiamo, inoltre, di realizzare ogni cinque anni l’antica cura tibetana a base di aglio, che vi aiuterà a trarre beneficio da tutte le proprietà di questo prezioso alimento.
Cipolla

La cipolla è uno degli alimenti medicinali più potenti che esistano, insieme all’aglio, e risalta per le sue proprietà antinfiammatorie e per il suo elevato contenuto di zolfo che la rende un rimedio eccellente per prevenire il cancro. È consigliata anche quando si hanno problemi ai reni e di ritenzione idrica. In questo caso, potete seguire una cura a base di brodo di cipolla che, però, può essere sostituita anche con la ricetta che spiegheremo in questo articolo.
Sedano

Alcuni studi hanno dimostrato che gli acetilenici contenuti nel sedano aiutano a prevenire la formazione di tumore e la metastasi delle cellule cancerogene. Il suo contenuto di poliacetilene, inoltre, aiutare a ridurre notevolmente le infiammazioni.
Curcuma

Questa radice contiene curcumina, un potente antinfiammatorio. Per questo motivo è consigliato a persone che soffrono di reumatismi, fibromialgia o fatica cronica, etc. La curcuma possiede, inoltre, numerosi componenti anticancerogeni che inibiscono la crescita di molti tumori ed è utile per affrontare gli effetti secondari delle terapie chemioterapiche. Per ottenere questi benefici, dovete assumere ogni giorno questa spezia, che potete includere facilmente in tutti gli stufati, le zuppe, le vellutate o addirittura nei dolci come frullati, budini o torte. La presenza della curcuma in questo brodo è fondamentale.


Come si prepara?

Dovete cuocere le verdure e gli ortaggi (meglio se biologici), con acqua e curcuma in polvere, per almeno 40 minuti o poco meno se si usa una pentola a pressione. Scolate le verdure, che potete utilizzare per preparare un gustoso piatto. Ad esempio, nei seguenti modi:

Per riempire una frittata.
Come ripieno di torte salate.
Per preparare una vellutata di verdure.
Come condimento di altri piatti.
Per preparare una salsa di pomodoro e verdure.
Come condimento delle uova sbattute.
Potete anche mangiarle da sole aggiungendo solo un po’ di olio extravergine d’oliva oppure con della maionese fatta in casa.

Questo brodo può essere preparato in una quantità tale affinché possiate berlo per due, massimo tre giorni; in modo da non doverlo preparare ogni giorno. Potete anche metterlo in freezer, anche se in realtà in questo modo perderà alcune delle sue proprietà.

Come si beve?

Potete bere tre tazzine ogni giorno, lontano o prima dei pasti, affinché abbia maggiore effetto sulla vostra salute. Potete anche berlo in base alle stagioni, soprattutto durante periodi i freddi o quando notate che le vostre difese immunitarie sono ridotte.

Questo brodo è l’ideale per le persone che soffrono di malattie infiammatorie croniche e problemi come fibromialgia o reumastismi, ma anche per le persone che hanno una maggiore tendenza a contrarre qualche tipo di tumore, in seguito a precedenti familiari o perché ne hanno già sofferto o sono attualmente in cura.

 


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".