Bimbi obesi

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Alimentazione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

obeso

Salute dei bambini:Allarme obesità infantile

30 maggio 2015 

Le statistiche dicono che circa il 30% dei bambini italiani è in sovrappeso: si tratta della percentuale più alta tra quelle registrate nel resto dell’Europa e un simile primato non è certo invidiabile.

Le indicazioni emerse dalla prima rilevazione del WHO COSI Programevidenziano che i bambini italiani più soggetti a disturbi alimentari hanno tra gli 8 e 9 anni

I chili di troppo in età infantile aprono la strada al rischio di importanti problemi di salute, che possono manifestarsi anche nel corso dell’adolescenza, nonché compromettere il benessere nell’età adulta.

I fattori che determinano l’obesità, oltre a quelli di natura genetica, sono principalmente legati al contesto socio-economico, familiare e agli stili di vita. Diverse indagini concordano nell’attribuire maggiore predisposizione a diventare obesi a soggetti che vivono in condizioni “disagiate”.

Per questo è d’obbligo intervenire, all’occorrenza, affinché il bambino raggiunga il suo peso ideale e lo mantenga nel tempo, a tutto vantaggio di una crescita armonica e di una condizione psicofisica ottimale anche dalla pubertà in avanti.

Lo studio va ad analizzare la precedente letteratura in tema di ogni singola regione Europea dell’Oms. Maglia nera va all’Irlanda, che presenta una percentuale di obesità infantile pari al 27,5%, seguita dalla Gran Bretagna con il 23,1%. L’Italia è a metà classifica, con il 10,2%. Prime della classe sono Svezia e Repubblica Ceca, rispettivamente con l’8% e il 5,5%.

‘Crediamo sia molto probabile che nei paesi con un’obesità più bassa il merito sia delle pratiche di allattamento così come dell’educazione nutrizionale delle mamme e della maggiore attività fisica dei più giovani. Ricerche recenti hanno legato lo status nutrizionale dei primi mesi di vita alla salute a lungo termine’, ha spiegato Rebecca Jones, uno degli autori.

Vedi anche : Obesity and Sleep Disorder Linoleic acid and Obesity control Pene e obesita' Obesita' handicap Mela di turno Obesita' mondiale Obesita' e intelligenza Pepe e obesita’ OBESITA' Grasso genetico Obesita’ e geni Rapporto Obesita’ Italia 2011 10 consigli Obesita' e tumore Dieta VLCD Obesita' Offerta dieta.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".