Memoria & anziani

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Alimentazione

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un recente studio condotto dal Dr. Emilio Ros dell’istituto di “Investigacions Biomediques August Pi Sunyer” ha dimostrato che se si vuole proteggere la propria memoria è necessario mangiare la frutta secca e del buon olio di oliva.

La dieta mediterranea è stata assegnata a 155 volontari: questi avrebbero dovuto bere un intero litro di olio extra vergine di oliva a settimana. Altri 147 volontari, che avrebbero dovuto comunque usufruire di una dieta mediterranea, avrebbero dovuto inoltre mangiare ben 30 grammi al giorno di un mix di frutta secca, tra cui vi erano: noci, nocciole e mandorle.

Il terzo gruppo formato da 145 persone che erano libere di mangiare ciò che avrebbero voluto, ma avevano comunque la raccomandazione di ridurre la quota di grassi generale nella dieta. Dopo aver atteso circa 4 anni dal cambio della dieta, i ricercatori sono potuti passare al passaggio successivo, ovvero quello di misurare le capacità cognitive dei vari soggetti presi in esame.

Le prove di memoria, secondo quanto riportato da questo interessante studio, sono state effettuate con un successo di gran lunga maggiore dai partecipanti che avevano mangiato della frutta secca; per quanto riguarda i risultati dei soggetti provenienti dalla dieta con alto contenuto di olio di oliva, è stato dimostrato una maggiore velocità sia di pensiero che di reazione.

In conclusione, secondo quanto dichiarato dal dottor Ros, se la popolazione anziana tenesse una classica dieta mediterranea, con tanto di abbondanti quantità di olio extravergine di oliva e frutta secca, potrebbe essere in grado di proteggere le proprie capacità intellettive dai danni che l’invecchiamento potrebbe apportare.

olio


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".