Sesso intenso

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Comportamento

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

uomo

 

Un nuovo studio sostiene che una vita sessuale sana è il vero segreto per vedersi e sentirsi più giovani.

La ricerca esplorativa condotta dal dottor David Weeks, uno psicologo clinico britannico, afferma che il sesso regolare può far sentire, sia gli uomini che le donne dai cinque ai sette anni più giovani. Il rapporto sessuale provoca il rilascio dell’ormone della crescita umana, che rende la pelle con un aspetto più elastico, tra le altre reazioni biologiche.

Sono anni che il 58enne psicologo pone quiz ad uomini e donne di tutte le età. Gli intervistati, di età compresa tra i 40 e i 50 anni, che mostravano visibilmente di essere più giovani, hanno affermato di fare sesso il 50%, pari a tre volte alla settimana anziché due dei rimanenti.

Il dott. Weeks afferma che il piacere puro dell’atto è un “fattore cruciale” nel preservare la gioventù. “In uno studio sulla malattia cardiaca gallese dal 1997, il rischio di mortalità era del 50 per cento inferiore nel gruppo di uomini con alta frequenza orgasmica (due volte alla settimana o più) rispetto al gruppo con bassa frequenza.”

“La soddisfazione sessuale è un importante contributo alla qualità della vita, classificata almeno quanto l’impegno spirituale o religioso e di altri fattori morali, e certi atteggiamenti visti in modo più positivo nei confronti del sesso maturo dovrebbero essere promossi costantemente“, ha aggiunto. “La sessualità non è una prerogativa solo dei giovani, ma anche degli anziani."

Nel 1999, Weeks affermò che l’attività sessuale regolare, era seconda solo all’ attività fisica e mentale, come fattori più importanti per il mantenimento della gioventù. A quel tempo, notò che il rapporto amoroso con un partner costante era una cosa molto benefica per la salute.

“Le prestazioni relative al sesso sono state a lungo documentate (e celebrate) nel corso degli anni. Il solo pensare all’atto sessuale può portare ad una migliore performance del pensiero critico. Può ridurre il dolore, ridurre l’ansia e aumentare l’immunità. I praticanti di bondage, discipline erotiche, sadismo e masochismo hanno dimostrato di avere una migliore salute mentale di quelli meno viziosi”, conclude l’emerito Weeks.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".