Zucchero rischioso

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Alimentazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’OMS raccomanda di non consumare più di 50 grammi di zucchero al giorno: più o meno.

marmellate

Così facendo si riduce drasticamente il rischio di carie, sovrappeso e obesità (e quindi i rischi cardiovascolari connessi).

Il consumo medio di un adulto nell’Europa occidentale è di 101 grammi. Tagliare della metà l’apporto energetico degli zuccheri non è facile, ma con un po’ di consapevolezza in più e qualche semplice regola di comportamento…

La raccomandazione dell’OMS considera gli zuccheri liberi monosaccaridi e disaccardi (per intenderci: glucosio, fruttosio, saccarosio) aggiunti ad alimenti e bevande, ma anche quelli presenti naturalmente nel miele, negli sciroppi, nei succhi di frutta. Esclusi invece gli zuccheri naturalmente presenti in frutta, verdura e latte freschi: quelli non fanno male.

Morale: mangiate fresco, mangiate vario e non mangiate per noia o per stress: la gran parte degli zuccheri “da ingrasso” è contenuta in alimenti trasformati, solitamente proposti ovunque e in confezioni pratiche e attraenti, ma che fanno davvero male alla nostra salute.

Su questa “morale” sono d’accordo anche quanti non condividono l’approccio quantitativo dell’Organizzazione Mondiale della Salute: per esempio il governo italiano. Il Ministero della Salute si era già opposto in passato all’imposizione di regole di riduzione degli ingredienti, che metterebbero in difficoltà l’industria dolciaria italiana.

La verità è che un consumo eccessivo di zucchero può essere la causa di vari problemi e malattie:

1. Diabete

Il diabete è una malattia che può portare gravi conseguenze, anche mortali.

Uno dei ruoli principali del pancreas è quello di rilasciare insulina quando si assume glucosio. Lo zucchero, se assunto spesso e con grandi dosi, può affaticare il pancreas e creare disfunzioni che portano proprio al diabete.

2. Ipertensione e malattie cardiovascolari

Anche queste sono malattie mortali.

3. Obesità

Una semplice bustina di zucchero ha ben 30 calorie, perciò non è un caso che proprio lo zucchero sia una delle principali cause dell’obesità.

Eliminare le bevande zuccherate, limitare i dolci e abituarsi a mettere mezza bustina di zucchero nel caffè anziché una o addirittura due porterà grossi benefici alla vostra linea e alla vostra vita.

dente


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".