Demenza

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in MEDICINA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Demenza, depressione e Alzheimer sono correlati

 

La depressione è un male oscuro, ancora poco conosciuto e difficile da diagnosticare, che erode gradualmente la voglia di vivere e non permette di guardare serenamente al futuro.

Ma la depressione può essere anche un sintomo della demenza, che può sfociare persino nella malattia di Alzheimer: chi è affetto da patologia depressiva ha una probabilità doppia di sviluppare malattie cronico-degenerative, e il 65% in più di avere l'Alzheimer.

Infatti, gli scienziati hanno approfondito la correlazione e hanno identificato nella depressione il fattore di rischio per alcune malattie cronico-degenerative dell'età anziana.

"Trattare la depressione – spiega Marco Andrea Riva, del Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell'Università di Milano – possa diminuire l'incidenza di demenza e che gli antidepressivi non siano una terapia per l'Alzheimer, ma rappresentino una forma di 'protezione'".


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".