Cellulite e alimenti

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Alimentazione

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La cellulite si combatte a tavola.

 

Le quantità eccessive di alimenti ricchi di zuccheri e con un indice glicemico alto possono alterare l'equilibrio ormonale.

I cibi da preferire sono pesce e prodotti ittici, carne (pollo, tacchino, vitello, manzo); affettati magri (prosciutto crudo, bresaola, tacchino); latticini freschi magri (ricotta, caprino, fiocchi di latte); uova intere (2 a settimana); albumi (senza limiti di quantità); yogurt bianco al naturale, frutta, verdure e ortaggi di stagione.

I cibi da ridurre sono: pasta, pane bianco, pizza, prodotti da forno, cereali in genere, dolci, legumi, patate, bevande alcoliche.

È molto importante anche il tipo di cottura durante la quale si formano sostanze tossiche che danneggiano i tessuti connettivi e la cui concentrazione nei cibi dipende dal tipo di cottura.

Le fritture, le grigliate e in generale i metodi che richiedono temperature elevate son i peggiori per la salute. Bisogna privilegiare i cibi crudi o cotti al vapore.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".