Ridere

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Medicina naturale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Secondo uno studio della Loma Linda University della California ridere è in grado di migliorare la memoria e le prestazioni cerebrali, soprattutto negli anziani. La ricerca ha preso in considerazione un campione di 20 persone alle quali è stato mostrato un video divertente. Le misurazioni effettuate attraverso test mnemonici hanno rilevato ottimi risultati sulla memoria a breve termine dopo la visione del filmato e, in coloro che avevano riso più a lungo, si sono registrate diminuzioni dei livelli di cortisolo, il cosiddetto "ormone dello stress", grande antagonista della memoria. Lo studio ha evidenziato che "il cervello finisce per provare più piacere e senso di ricompensa dal videoclip comico, che può contribuire a migliorare le funzioni del sistema immunitario e alterare l’attività delle onde cerebrali. I cambiamenti dell’attività influiscono positivamente sulla memoria e il richiamo dei ricordi". Gurinder Bains sottolinea che "ridere con gli amici o anche guardare 20 minuti di umorismo in TV aiuta a far fronte allo stress quotidiano". L' autore della ricerca ritiene che iniziare a ridere e continuare a farlo un po' di più ogni giorno può migliorare in modo significativo la qualità della vita di ognuno. Secondo i ricercatori lo stress riduce le capacità mnemoniche. L’umorismo, nel ridurre gli ormoni dello stress e la pressione sanguigna, migliora lo stato d’animo e aumenta la memoria.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".