Stress e depressione

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Comportamento

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Uno studio statunitense sostiene che stress e depressione fanno male al sistema cerebrovascolare, aumentando il rischio di incorrere in un ictus o di sviluppare un attacco ischemico transitorio (conosciuto anche con la sigla "Tia", dall'inglese transient ischemic attack). Nello studio di ictus e Tia grande attenzione viene sempre riservata ai tradizionali fattori di rischio coinvolti nell'insorgenza di questi eventi cerebrovascolari, come i livelli di colesterolo e di pressione sanguigna, l'abitudine al fumo e così via. Tutti molto importanti, ma questi studi spiegano che anche le caratteristiche psicologiche sono ugualmente importanti. Per condurre il loro studio i ricercatori hanno monitorato lo stato di salute, benessere psicologico e stile di vita di 6749 persone di età compresa tra i 45 e gli 84 anni, di varie etnie e provenienti da sei diverse città statunitensi. Dal'analisi è stato rilevato che coloro che avevano livelli maggiori di depressione e/o stress cronico hanno fatto registrare tassi di ictus e di attacco ischemico transitorio maggiorati rispettivamente dell'86% e del 59% rispetto a coloro che avevano livelli di benessere psicologico maggiori.


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".