MARIJUANA THC

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in Comportamento

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il suo utilizzo principalmente coinvolge i recettori per i cannabinoidi che si trovano nel sistema nervoso centrale anche nel sistema immunitario. Il THC influisce regolando il dolore la memoria l'appetito. Nel sistema nervoso la zona coinvolta e l'insula, quando Il THC si lega a questa zona di corteccia le sensazioni piacevoli e spiacevoli vengono amplificate, ecco perché le cose buone e belle sembrano ancora più buone e belle e le cose che normalmente ti mettono a disagio quando sei sotto l'effetto del THC ti spaventano a morte. Il nostro lobo frontale invece contiene più recettori per la marijuana di tutto il resto del cervello. Questa è la parte del cervello che si sveglia per prima al mattino o se si perde temporaneamente la coscienza è l'area che si chiede chi sei e dove vai. La marijuana agisce anche sul giro cingolato che è una zona deputata al controllo e alla gestione dei meccanismi che regolano i comportamenti e i desideri.

Se tale zona del cervello non funziona bene si possono avere reazioni esagerate o a fatti normalissimi per esempio ci si può trovare a ridere in maniera incontrollata in situazioni serie per risposta a eventi del tutto normali e poco divertenti. 

La marijuana sei fumata agisce in circa due minuti ma se è ingerita con alimenti presenta i suoi effetti dopo circa due ore. Nel mercato legale della marijuana quella che è detta sativa è più  energetica e adatta a chi fa una vita attiva mentre invece la Cannabis indica con i suoi effetti sedativi e l'ideale per rilassarsi. 

 


 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".